sabato 5 marzo 2011

Dal biberon di latte all'atelier...!!!

Guardare questa foto non dovrebbe stupire più di tanto,se
ne vedono di miliardi  di modelle che affollano le passerelle,
prestano la loro immagine per spot pubblicitari,e servizi
fotografici; quello che lascia attoniti è che la ragazza ritratta
ha 13 anni appena compiuti!!!! 180 cm di bellezza che lascerebbe
a bocca aperta chiunque,anche modelle professioniste...Il suo nome
è Jade Foret ,oggi al centro di molte polemiche per aver  partecipato
alla svariate e importanti passerelle. Bisogna ammettere che la ragazza
certo non assomiglia alle sue coetanee,e la polemica nasce proprio
perchè molti ritengono che non sia affatto giusto privarla della sua
infanzia e catapultarla nel mondo del lavoro cosi presto.Sicuramente
non si tratterebbe di mandarla a lavorare in fabbrica o in miniera,sarebbe
un lavoro che facilmente risulterebbe ammaliante per una ragazzina cosi
giovane a cui madre natura ha dato eccellenti doti naturali;ma è pur vero
che ogni età ha le sue tappe,che non andrebbero bruciate,e che i PRIMI
a mettere dei limiti dovrebbero essere i genitori,che al contrario spesso investono
nei propri  figli sperando che loro possano realizzare quello che loro da piccoli
non sono riusciti a diventare. Oggi vediamo papà che mettono un pallone tra i piedi al
proprio fino a un anno,mamme che iscrivono le proprie figlie a danza e si realizzano ad
acconciarle come delle bamboline e come già succede da parecchio tempo in America
mamme che iscrivono le proprie bimbe a dei veri e propri concorsi di bellezza...






Celebre è stato Little Miss America,d ove si gareggiavano bimbe anche piccolissime truccate e pettinate delle bambole di porcellana...Il fenomeno ormai dilaga anche in Italia dove si parla di Baby Modelle i cui requisiti riguardano l'età che oscilla tra i 5 e 12 anni, e l'altezza che non deve superare i 140 cm. Le bimbe di oggi non si accontentano più di giocare con le bambole, ma vogliono fare le bambole,sognano già da piccine le grandi passerelle,molto lo fanno per gioco ma altrettante,nonostante giovanissime, lo fanno con la consapevolezza e il sogno che questo diventi il loro futuro.Preferiscono partecipare e vincere un casting piuttosto che avere un gioco nuovo,non gravano su di loro i sacrifici a cui sono sottoposte le modelle vere e proprie;queste bimbe riescono a conciliare sfilate,servizi fotografici e concorsi di bellezza con la scuola,godendosi l'estate e non privandosi di tutte le schifezze che una normale bimba alla loro età mangia tranquillamente senza avere il pensiero della linea.
Niente insalatine per queste giovani aspiranti modelle
tutto a dimostrare il fatto che i tempi sono davvero cambiati!!

Nessun commento:

Posta un commento