mercoledì 23 febbraio 2011

looking out the window of trend



Colpi di testa per questo 2011... Dal fedora di paglia al sombrero a righe stile ombrellone, il cappello è la ciliegina sulla torta di quello che passa come look super curato in ogni minimo dettaglio!!
Intramontabili i cappelli in feltro con nastro di raso, cloche oversize stile età del jazz, mad man ma superfemminile, modello tex mex con tanto di foulard sotto, in questo nuovo orizzonte dai super intrecci o dai colori vitaminici e fluo.
Insomma una vasta gamma per scegliere cosa la vostra testolina calza meglio!!


 Finora abbiamo osato con i "vedo nn vedo"ed i multi strati. Ora tutto cambia righe, righe e ancora righe....grandi, piccole vistose, appariscenti e coloratissimissime. Vien detto un sonoro "basta!" a quelle tipiche da marinaio della scorsa stagione, ora si approda al PRISONWEAR...!!!
Giocate a guarde e ladri, aprite le ante del vostro armadio e fateci entrare la Banda Bassotti, righe che si rincorrono su giacche t-shirt,tutone oversize,pantaloni e anche scarpe,come quelle ora in voga di Prada!!



Per chi il gusto non ce l'ha mai avuto e continua a non trovarlo in nessun negozio oggi c'è un rimedio...Moda scordinata che nn segue nessuna armonia di colore e forme,chiasso e frastuono nelle linee ed eccessi in ogni singolo indumento per un design al limite del BAD!!!




Codici smantellati,una sola regola:TRASGREDIRE!!Capolvergere ogni
gerarchia,il Kitsch è una piccola grande rivolutione stilistica,
le passarelle su cui hanno sfilato gli abiti di Prada e Miu Miu
hanno dato sfogo al dissonante per eccellenza,accostamenti
barocchi abilmente studiati e coordinati con intelligenza.
Il kitsch è un gusto non ortodosso,che potenzia l'originalità di uno stile.
E' il gusto di dare un senso a tutto ciò che viene introdotto oggi nel
mercato e un senso non ce l'ha,e poi il kitsch ha quella sua sfaccettatura
lucida che lo rende irresistibilmente affascinante;quel camminare sul filo
del rasoio,rischiare di scivolare tra orrido e sublime fa tutto parte
del gioco.E' una scarica di adrenalina che rompe gli schemi
della routine e del quotidiano,mirare a far si che ogni stile abbia un
pizzico di volgarità che renda più incisivo il messaggio che si vuole
trasmettere...

Nessun commento:

Posta un commento