domenica 20 febbraio 2011

La moda non è qualcosa che esiste solo negli abiti:la moda è nell'aria,per le strade,deve avere a che fare con idee,con il mondo in cui viviamo e con quello che succede (Coco Chanel)

Siamo nel 2011 e la donna ha ottenuto ormai da tempo la parità con l'altro sesso,anche se sinceramente a vedere tanti mezzi ometti che girano per le strade oggi più che la parità ci doveva essere riconosciuta la SUPERIORITA' cosa che forse chi ha sancito la parità tra uomo e donna questo lo dava per scontato ;)
Le donne in ogni caso anche nell'era del padre padrone non hanno mai taciuto veramente,ma hanno trovato il modo magari indiretto ma di sicuro dirompente di farsi sentire.
Hanno iniziato a vestire,perchè indossare qualcosa vuol dire riempire quel qualcosa della propria anima.Io credo nel potere dei vestiti e nel ruolo fondamentale che questi hanno avuto per anni,perciò voglio trasformare questa mia passione in lavoro,lo voglio e soprattutto lo devo a tutte quelle donne che per prime hanno fatto sentire la propria voce,hanno fatto sentire al mondo intere di esistere anche loro e hanno trovato forza nell'indossare una cosa piuttosto che un altra in quanto nessuno poteva contrastare il loro modo di vestire.
 Oggi molti modi di vestire sono dettati dall'appartenenza a delle religioni molto rigidi e caste,c'è chi nasce in determinati contesti dove tuttò ciò è normale,ci sono folli che si convertano al burqa convinte della scelta fatta e non vedendo tutte le limitazione che questo comporta come una sorta di privazione e di non libertà...Ad ognuno il suo resta anche quello un modo di esprimere ciò che si ha dentro,l'altro che ci vede interpreta come siamo fatti dentro basta uno sguardo,basta un vestito per capire almeno in grandi linee come è fatta una persona!!

Nessun commento:

Posta un commento